zona-franca-sardegna-logo

Cappellacci firma la diffida all'Agenzia delle Dogane. La Tax Free ora è realtà.

  • Venerdì, 13 Dicembre 2013 00:04
|  
(0 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
|   Etichettato sotto   

ploaghe-12dic2013Ploaghe, 12 dicembre 2013 - ore 22.00.

Il Presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci ha firmato ieri notte la diffida ad adempiere  rivolta all'Agenzia delle Dogane, la quale da anni disattende il diritto della Sardegna ad applicare la Zona Franca Integrale sul proprio territorio. Questa notizia, appena annunciata al Convegno in corso a Ploaghe, attesa con ansia da tutto il Movimento Pro Zona Franca e messa a punto dai giuristi Maria Rosaria Randaccio e Francesco Scifo, - ha un significato molto importante, in quanto mediante essa la Regione Sardegna chiede non solo l'immediata applicazione del D.Lgs. n.75/98 e l'invio della comunicazione alla UE, ma si riserva di chiedere il risarcimento per i danni economici subiti dal Popolo Sardo per la mancata applicazione della legge fin dal 1998. In ogni caso, seppure non dovesse arrivare un riscontro dall'Agenzia delle Dogane, dal 1° Gennaio 2014, si procederà all'attivazione della Tax Free su tutto il territorio sardo. 

Il Presidente Cappellacci dal palco del Convegno di Ploaghe comunica che insieme alla diffida per le Dogane ha firmato anche la richiesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri di estendere la Free Zone di Cagliari, appena attivata, a tutto il territorio della Sardegna. Dall'inizio dell'anno ci saranno quindi buone novità il cui pensiero dovrebbe riuscire a portare un pò di conforto alla fine di un anno drammatico per la nostra isola.

Luciana Carta

 

Letto 9757 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Dicembre 2013 18:43

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!