zona-franca-sardegna-logo

Barracciu Viceministro? E' la prova che in Italia l'onestà non serve a un cazzo.

  • Sabato, 01 Marzo 2014 15:28
|  
(13 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
Il regista Pietro Mereu Il regista Pietro Mereu

Immaginate se quando eravate bambini vi avessero nominato custodi di tutte le caramelle dei bambini del vostro paese, voi ne approfittate e le mangiate quasi tutte, e vi accusano. Ci sono le prove, è palese, perchè solo voi potevate farlo, e quindi pensate che dopo questo gesto disonesto, non sarete più il custode delle caramelle di tutti i bambini del paese.

Ma invece, incredibilmente, dopo il furto vi eleggono guardiani di tutte le caramelle d'Italia. Impossibile? Forse nel mondo dei bambini, ma non in quello della politica italiana. Infatti la candidata Governatore della Regione Sardegna, Francesca Barracciu, è stata nominata Viceministro alla Cultura dal Premier Renzi.

Ma quali sono gli antefatti?

La Barracciu era candidata dopo avere vinto le primarie del PD in Sardegna alla Regione, sostituita in corsa da Pigliaru per un'indagine su un presunto caso di peculato, ovvero l'aver utilizzato i soldi destinati per i fondi dei gruppi al consiglio regionale per usi personali, nella fattispecie rimborsi benzina gonfiati.

Renzi ha premiato la sua compagna di partito, “danneggiata” per non aver potuto governare la Sardegna, con una prestigiosa poltrona, alla faccia della pulizia e della trasparenza che tanto predica.

Ma Renzi è bravo a parlare, peccato che le parole lascino il tempo che trovano, ormai è memorabile il suo “Enrico stai sereno” rivolto a Letta, e alla possibilità di stare alla guida del Paese. Dopo nemmeno un mese, Letta è stato destituito per lasciar posto al Mr Bean di Firenze, che è simpatico, piace a tutti, ma purtroppo rivela un comportamento bugiardo e disonesto.

Ai cittadini viene chiesta onestà, regolarità nel pagare le tasse, capacità di stringere la cinghia, che per la classe politica non valgono, visto che anche un giovane come Renzi è stato inquisito quando era presidente delle provincia di Firenze.

Nella società contemporanea non è importante quello che fai, ma come lo fai, quindi non statevi a crucciare sulla sostanza e la veridicità delle cose che dite, ma riflettete su come le dite.

E' ben noto che l'italiano ha bisogno di un uomo della provvidenza che salvi tutto e tutti, nella nostra giovane storia repubblicana ci scopriamo sempre più dei bambini rispetto ai popoli europei a noi vicini come Francia, Germania e Inghilterra.

Io personalmente constato solo come il valore dell'onestà sia scomparso, eaddirittura oggi essere onesti equivale ad essere considerati coglioni o poco ambiziosi. Quindi viva Renzi, viva la Barracciu e viva tutti quelli che per i soldi e il potere sono disposti a tutto.

Letto 4617 volte Ultima modifica il Sabato, 01 Marzo 2014 17:16

Written By:

Pietro Mereu

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!