zona-franca-sardegna-logo

Dott.ssa Randaccio: "Il 25 maggio ricordatevi di chi rema contro la Sardegna".

  • Lunedì, 12 Maggio 2014 09:59
|  
(6 Voti)
Pubblicato in News Sardegna  
|   Etichettato sotto   

"Dividi ed Inperat" dicevano e facevano gli antichi Romani quando conquistavano un nuovo territorio. La strategia non è cambiata, però questa volta, quello che noi abbiamo fatto ai "Barbari" (ossia a chi non parlava la lingua latina e balbettava) oggi lo fanno agli Italiani le Banche del Nord Europa!

Abbiamo capito o no che - se l'Italia - posta al centro del Mar Mediterraneo, fosse una Nazione normale, ossia che avesse un Parlamento composto da gente normale che fa gli interessi di coloro che che li hanno mandati a governare, esprimendo realmente la propria preferenza, avrebbe le sue Dieci Zone Franche come la Germania, la Francia, la Spagna e la Grecia?

Le nostre ataviche divisioni in Stati e Staterelli, in partiti e partitini, in Sindacati e Lobbies non si realizzano per caso, ma in base ad un ben preciso disegno strategico-politico che da molti anni gli italiani stanno subendo senza rendersene conto.


Infatti se noi avessimo istituito quelle Zone Franche che ci competono di diritto, in base al trattato di Roma e al Trattato di Lisbona, avremmo certamente fatto una spietata concorrenza alle altre Zone Franche del Belgio, dell'Olanda, della Germania e dell'Inghilterra,
paesi che hanno collocato le proprie Zone Franche, alla foce dei fiumi navigabili più lunghi d'Europa.
Nazioni che per loro tornaconto, sono stati costretti ad eliminare il loro più temibile concorrente e lo hanno fatto con un sistema molto semplice: intromettendosi e interferendo nelle vicende politiche e sindacali Italiane tramite certe "Organizzazioni" che sembrano nostre ma sono loro perche sono loro che li foraggiano facendo arrivare interi container di "cocaina" da loro sdoganati, il cui ricavato serve a
mantenere un sistema che si prefigge unicamente di "sputtanare " l'Italia nel mondo!

Dobbiamo renderci conto che A FAR FALLIRE L'ITALIA e mettere in crisi le altre Nazioni che si affacciano sul Mar Mediterraneo, come la Spagna e la Grecia, nazioni che invece al pari della nostra, sarebbero geograficamente deputate (e quindi per volere Divino) ad intercettare e sdoganare tutti i traffici delle Navi Container che provengono - attraverso il canale di Zuez - dall'Oriente, ossia della Cina dall'India dall'Indonesia, ecc. ecc. E'STATA LA STRATEGIA VINCENTE DEI NOSTRI CONCORRENTI BELGI, OLANDESI, INGLESI E TEDESCHI". 

Maria Rosaria Randaccio

Articolo La Nuova Sardegna

Letto 2656 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Maggio 2014 10:53
Maria Rosaria Randaccio

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!