zona-franca-sardegna-logo

L'indifferenza della stampa e della politica segnano il destino del popolo sardo.

  • Venerdì, 24 Ottobre 2014 08:29
|  
(7 Voti)
L'indifferenza della stampa e della politica segnano il destino del popolo sardo. ZonaFrancaSardegna.com

Pubblichiamo la lettera inviata dall'avvocato Francesco Scifo qualche giorno fà al direttore de L'Unione Sarda Anthony Muroni e - di seguito - in allegato la lettera dell'ex presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci per l'applicazione di quanto allora deliberato dalla RAS.

La lettera dell'avvocato Scifo non è stata pubblicata, né sono seguiti riscontri da parte della stampa. Il popolo della carta stampata (contrapposto a quello del web) non ha l'opportunità di conoscere i fatti e la situazione attuale, dal momento che la stampa locale e la politica non danno risposte relative alla mancata applicazione delle leggi sulla zona franca e sulle agevolazioni fiscali spettanti alla Sardegna.

In un momento di grave stallo per l'economia e i contribuenti, a seguito della pubblicazione della nuova Legge di Stabilità del Governo italiano, che penalizza fortemente le Regioni, ci chiediamo quando e se si vorranno considerare le opportunità che la politica sarda ha disatteso da oltre 60 anni.

Questa la lettera dell'avv.Scifo:

Egregio Sig. Direttore,

come Lei ben saprà lo scrivente e la dott.ssa Randaccio da anni lottano perché la Sardegna possa competere con tutte le altre regioni italiane. L’Isola è l’unica regione italiana priva d’infrastrutture, di autostrade, di ferrovie efficienti, di una densità di popolazione idonea a generare competitività sui mercati e situata al centro del mare Mediterraneo.

La nostra idea di sviluppo poggia esclusivamente su una pretesa di LEGALITA’, ovvero sull’applicazione delle leggi vigenti che già prevedono la zona franca integrale della Sardegna. Forse solo Lei Direttore, con la competenza che le è propria, potrà spiegare a me ed ai suoi lettori qual è il bilancio di chi detiene oggi le leve del potere e quali sono i progetti alternativi avanzati da chi ha bloccato e blocca tutt’ora la crescita dell’economia Sarda.

Tutto ciò, come vedrà, in perfetto spregio a tutte le leggi vigenti indicate in quel documento che Le invio. Dobbiamo accettare una politica che abroga non solo le leggi ma anche ogni idea di progresso economico della nostra Regione?

Evidentemente si, dato che anche l’Autorità di Governo, competente a commissariare queste omissioni, non ha dato seguito alle nostre sollecitazioni formulate pubblicamente nel Giugno scorso in base alla legge regionale 20 del 2013.

A questo proposito, Le invio questo documento storico che si presta a poche interpretazioni ed ha un preciso valore giuridico. Dato che la stampa dovrebbe essere il cane da guardia della democrazia faccia Lei le indagini che ritiene opportune per capire perché si vogliono negare alla Sardegna le chances che le spettano e, per favore, lo pubblichi per dovere di cronaca.

Cordialità,

Avv. Francesco Scifo

Letto 3321 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Ottobre 2014 09:10
Download allegati:

Written By:

Ufficio Stampa

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign

 

Potresti leggere anche questi!