zona-franca-sardegna-logo

15€ al mese di affitto, 47€ al giorno per tutti e 0% di disoccupazione. La straordinaria microsocietà di Marinaleda

  • Lunedì, 24 Febbraio 2014 12:04
|  
(383 Voti)
Pubblicato in News Mondo  
|   Etichettato sotto   

 

E' un piccolo borgo rurale di 2700 abitanti, potrebbe somigliare a qualsiasi paesino del centro Sardegna, invece si trova a circa 100km da una delle città più devastate dalla crisi economica mondiale, Siviglia. Il suo nome è Marinaleda.


Poi c'è Juan Manuel Sánchez Gordillo, il tipico uomo che la nostra civiltà "evoluta" additerebbe come folle dalle idee utopistiche. Invece si tratta del primo cittadino di Marinaleda, che ispirato da sani principi socialisti (reali, non solo sulla carta), ha azzerato la disoccupazione e trasformato la piccola comunità in una società in cui il benessere è autogestito.
Parola d'ordine: cooperazione.


Di cosa vivono gli abitanti di Marinaleda?


il 70% della popolazione vive di agricoltura e industria della trasformazione, il 30% è occupato nel settore pubblico, nell'istruzione e nel commercio per un tasso di disoccupazione dello 0% assoluto.
Un salario fisso di 47 euro al giorno. Per tutti.
Marinaleda è campionessa mondiale di uguaglianza sociale, 47 euro al giorno, sei giorni di lavoro settimanale, che possono fluttuare a seconda della quantità di lavoro, l'importante è che aumenti e diminuzioni siano sempre identici per tutti.


Incarichi politici non retribuiti


Ti stai candidando per la poltrona o per il popolo? Marinaleda taglia la testa al toro, chi si presenta alle elezioni deve farlo nell'ottica di dare un servizio alla comunità e di conseguenza non viene retribuito.


Una casa di 90mq a 15€ al mese, senza mutui e senza interessi


E' il Governo Andaluso che presta denaro senza chiedere interesse al cittadino di marinaleda, che si autocostruisce la casa con i materiali messi a disposizione, sul terreno fornito dal Municipio. L'affitto è deciso dagli stessi cittadini, anche questo è uguale per tutti, al momento ammonta a 15 euro mensili.


Tutti i servizi autogestiti e manutenzionati nelle "Domeniche Rosse"


Tre euro a stagione per la piscina, 12€ al mese per la mensa scolastica, nessun tipo di criminalità, e lavoro collettivo per mantenere il decoro cittadino nel corso delle "Domeniche Rosse".


Non resta che seguire il buon esempio di Marinaleda.

Guarda il servizio video su: Le inchieste di Repubblica

Letto 173921 volte Ultima modifica il Martedì, 10 Novembre 2015 21:35

Written By:

ZonaFranca

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign