zona-franca-sardegna-logo

 

L'incapacità della maggior parte delle persone coinvolte a capire la normativa dell'Unione Europea sta portando Olbia verso la catastrofe di perdere la scadenza del 1 maggio 2016 stabilita quale termine ultimo per l'attivazione della zona franca ai sensi del D.lgs n.75/98.

La ZES che l'Agenzia delle Dogane descrive è una soluzione inadeguata, dannosa e contraria ai bisogni di Olbia e dell'Isola.

Infatti, mentre la zona franca di cui al Decreto legislativo n.75/98 e art. 12 dello Statuto sardo NON E' UN AIUTO DI STATO, la ZES che stanno facendo o che dicono di voler fare, è un aiuto di Stato a tempo.

Questa assurda soluzione è un pericoloso compromesso che:


1) farà perdere ad Olbia il diritto a una vera zona franca perpetua come quella che le spetta di diritto ai sensi delle leggi vigenti (art. 12 statuto, D.lgs. n.75/98, L.R. n.10/2008, L.R. n.20/2013 e D.lgs. n.78/2015 art. 13 bis); infatti, dal 1 maggio 2016 l'art. 288 del Regolamento UE n.952/13 non permetterà agli stati membri di attivare più alcuna zona franca ma dovrà essere chiesto all’Unione ciò che ora possiamo fare senza la necessità di alcuna autorizzazione della stessa;

2) l'Unione non autorizzerà la ZES perché questo è un aiuto di Stato illegittimo e, quindi, non partirà mai nulla o se partirà la ZES accadrà che chi ne fruirà dovrà restituire l'aiuto illegittimo.

Se leggete la proposta di legge di iniziativa del Consiglio Regionale della Calabria vi rendete subito conto perché l'applicazione della ZES ad Olbia non è inutile ma dannosa, poiché andrà a sostituire, eclissandola definitivamente, l'applicazione della già istituita zona franca unitamente alla già istituita zona franca urbana.

Ecco il link   

 

Pubblicato in News Sardegna

Questo sito utilizza cookie tecnici per la navigazione. Non vengono raccolte informazioni personali.

Se continui la navigazione, accetti l'utilizzo di questi cookie. Per saperne di piu'

Approvo

ultimi EVENTI

Nessun evento

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.

Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.

ImpronteDigitali Graphics & WebDesign